الـعـربية Español Français English Deutsch Русский Português Italiano
giovedì 23 maggio 2024
 
 
 
www.sahara-online.net
www.sahara-social.com/it
Notizie importanti

L'auto-governo è  adatto per i saharawi ed espone il monopolio della rappresentatazione del Polisario

Sig. Ould Errachid Khalihn Royal Presidente del Consiglio consultivo per gli affari sahariani direttamente con l'utente attraverso il programma :




'La creazione di questa istituzione direttamente connessi con l'e Sua Maestà il Re, consentirà l'applicazione della saggia politica di immobili nelle regioni meridionali e l'integrità e l'efficacia di piena trasparenza, ha detto, aggiungendo , la Approccio di democrazia partecipativa che si basa su l'autonomia dei giovani pagherà il sud e l'intera popolazione, per il ripristino della fiducia in sé e per il futuro.

Egli ha sottolineato che le funzioni del Consiglio consultivo per la Royal sahariana affari per permettere agli abitanti del sud del espressione di idee e le aspirazioni di tutte le libertà, il rispetto dei contenuti del progetto di auto-regola, il Sig. Ould Errachid Khalihn che questo progetto è adatto per la saharawi Polisario contro la continuità del monopolio della rappresentanza dei Sahraoui.

Come il Sig. Nabil Bin Abdullah sullo stesso programma che la proposta di concedere ampia autonomia per il deserto, non solo è un progetto nazionale, ma sua volta una nuova dimensione alla questione del Sahara occidentale, proponendo una misura sulla base di una consultazione democratica e la partecipazione di tutti gli attori locali Shi Gio tribali e le nuove élite economiche e gli attori politici e civili, la preoccupazione della difesa della integrità territoriale del Regno, e di pagare il corso di sviluppo delle province meridionali.

Il ministro ha aggiunto che il Marocco sta vivendo questa proposta alla opinione pubblica internazionale a dire che la concessione di auto-governo locale per il sud della provincia, è l'unica soluzione in grado di fornire alla popolazione delle province meridionali, nel quadro della sovranità nazionale, è l'unica soluzione che può garantire la sicurezza e la stabilità nella regione, in particolare per quanto si cerca di coinvolgere tutti i paesi, senza eccezione. Aggiungere, che gli affari del Sahara è oggi a disposizione della popolazione locale, che chiedono la messa a disposizione di tutte le proposte che il supporto pieghevole finale di questo file, e di superare tutte le difficoltà sul piano economico, politico e sociale.
 In seguito gli interventi da parte del sig Khalihn nel programma:

Signor Presidente Ould Errachid Khalihn Royal Consiglio consultivo per gli affari sahariani, durante il programma, che è stato frequentato dal Sig. Ould Errachid Khalihn, Sig. Nabil Benabdallah, ministro della comunicazione e portavoce del governo, sul tema "La creazione di questa istituzione direttamente connessi con Sua Maestà il Re , Consentirà l'applicazione della saggia politica di immobili nelle regioni meridionali e l'integrità e l'efficacia di piena trasparenza, ha detto, aggiungendo che l'approccio è una democrazia partecipativa che si basa su l'autonomia dei giovani pagherà il sud e l'intera popolazione, per il ripristino della fiducia in sé e per il futuro.

  Sig. Khalihn Ouled R. in qualsiasi parte di questo programma è che "un tale approccio partecipativo nella gestione della questione interna recuperare i territori del Sud che rende i giovani fiducia nel futuro".

Egli ha detto che i più importanti termini di riferimento di questo organismo è quello di difendere l'integrità territoriale del Regno e per la realizzazione dello sviluppo economico e sociale di queste regioni, coinvolgendo tutte le capacità e le potenzialità della condizione umana e Faliltha e associazioni politiche.

 "Sig. Ould Errachid Khalihn dei compiti del Consiglio consultivo per la Royal sahariana affari anche" permettere alla gente di province meridionali di esprimere la loro volontà liberamente, " Sulla proposta di autonomia nel quadro della sovranità marocchina, il Sig. Ould Errachid Khalihn che questo progetto è adatto per Sahrawi ed è la migliore risposta a (Polisario), che "sta cercando di porsi come l'unico rappresentante del Sahara per affrontare il mondo, mentre il desiderio dei soggetti internazionali per affrontare la questione se stessi, La relazione esamina il destino di libertà nel contesto di questa autonomia. "
Egli ha aggiunto che "l'esistenza di un nuovo regolari contatti a livello internazionale, nonché le province meridionali di Sua Maestà il Re è tenuta ad attivare il Fronte Polisario, da casa e all'estero", ha detto, sottolineando che "il Consiglio è legittimato da Sua Maestà il Re di convincere la popolazione dei campi profughi di Tindouf entrare nel loro patria".

 Ould Errachid detto che Sua Maestà il Re Mohammed VI, "ha deciso di affrontare una nuova politica di livello nazionale e storici tra la gestione e la popolazione delle province meridionali, una politica che sarà il primo passo per trasformare la questione del Sahara".

Ed il Sig. Ould Errachid appello a tutti i fuori casa Sahraoui, comprese quelle in stato di detenzione in campi di Tindouf e istituzionale (Polisario) per recuperare Thak casa "perché il Marocco è cambiato, e cambiato le condizioni di città del sud non è più dimenticati sono quelli in Canada, il Marocco, c'è un nuovo account e considera grave e una nuova offerta patrocinata da Sua Maestà il Re Mohammed VI, che garantisce loro la vita alla quale aspirano " .


Fonte: Corcas

-Notizia riguardo alla questione del Sahara Occidentale/Corcas-

 

 

 

 Questo sito non è responsabile del funzionamento e del contenuto dei link esterni !
  Copyright © CORCAS 2024