الـعـربية Español Français English Deutsch Русский Português Italiano
giovedì 23 maggio 2024
 
 
 
www.sahara-online.net
www.sahara-social.com/it
Notizie importanti

È tempo che l'Unione africana (UA) prenda la decisione di escludere la pseudo "rasd", ha affermato, sabato a Tangeri, l'ex ministro degli esteri delle Isole Comore, Said Ibrahim El Maceli.


"È tempo che l'UA prenda decisioni forti per escludere questa entità e sostenga la marocanità del Sahara", ha detto l'ex capo della diplomazia comoriana in una dichiarazione alla MAP, a margine della sua partecipazione alla 15a edizione del Forum MEDays.

El Maceli ha ricordato in questo senso che la pseudo-Rasd, che "non è ammessa in alcuna organizzazione regionale o internazionale, è un'entità non statale che non deve più continuare ad essere membro dell'Unione africana".

Egli ha peraltro sottolineato che il Regno svolge un ruolo fondamentale nella risoluzione delle crisi e nell’accompagnamento dello sviluppo sostenibile in Africa, accogliendo con favore la dinamica di sviluppo a tutti i livelli che il Marocco conosce, grazie alla visione illuminata di SM Re Mohammed VI. Il continente africano può beneficiare dell’esperienza e dei successi del Regno per consolidare il suo cammino verso il progresso, ha osservato.

Parlando del Forum MEDays, l’ex ministro comoriano ha rilevato che si tratta di una piattaforma che permette di scambiare informazioni sulle questioni importanti che interessano il pianeta e più in particolare l’Africa, nonché di comprendere meglio le sfide attuali e future.

La 15a edizione del Forum internazionale MEDays, organizzata sotto il tema "Policrisi, Polismondo", riunisce oltre 200 relatori di altissimo livello, tra cui capi di Stato e di Governo, decisori politici, premi Nobel, dirigenti di grandi imprese internazionali e personalità internazionali di primo piano.



- Notizia riguardo alla questione del Sahara occidentale/Corcas-

 

 Questo sito non è responsabile del funzionamento e del contenuto dei link esterni !
  Copyright © CORCAS 2024