الـعـربية Español Français English Deutsch Русский Português Italiano
martedì 23 aprile 2024
 
 
 
www.sahara-online.net
www.sahara-social.com/it
Notizie importanti

Il ministro degli Esteri portoghese, João Gomes Cravinho, ha accolto con favore il piano d'autonomia presentato dal Regno per risolvere la controversia sul Sahara marocchino, definendolo un’iniziativa "significativa" e un "passo avanti".


"Il piano d'autonomia presentato dal Marocco è un piano importante, significativo e un passo avanti", ha affermato venerdì il capo della diplomazia portoghese in una dichiarazione all'agenzia di stampa Lusa.

Secondo João Gomes Cravinho, sarebbe ora opportuno "un movimento per sbloccare la situazione" attuale di questo .

"Il Portogallo è un vicino. Abbiamo ottime relazioni con il Marocco e l’Algeria. Ci rendiamo conto che sarebbe molto importante compiere un passo avanti verso la pacificazione di questa situazione", ha aggiunto il responsabile portoghese, a margine della sessione conclusiva del ciclo di conferenze "Diplomazia e indipendenza del Portogallo" al Palazzo dell’Indipendenza a Lisbona.

A questo proposito ha comunicato di aver rivolto un invito all’inviato personale del Segretario generale dell’ONU per il Sahara marocchino, Staffan de Mistura, per visitare il Portogallo.

"Vogliamo sottolineare il nostro sostegno al processo che le Nazioni Unite stanno sviluppando, e pensiamo che, alla fine di questi decenni, dovremmo cercare di metterci d’accordo", ha affermato il capo della diplomazia portoghese.

L’iniziativa di autogoverno proposta dal Marocco nel 2007 per porre fine al conflitto artificiale che circonda il Sahara marocchino sta diventando sempre più nota, credibile e attuale.

Dopo gli Stati Uniti, molti paesi africani, arabi e asiatici, era attorno alla Germania, alla Spagna e, più recentemente, ai Paesi Bassi riconoscere il piano d'autonomia come l’unica soluzione seria, credibile e realistica alla disputa regionale creata di tutto punto attorno al Sahara marocchino.




-Notizia riguardo alla questione del Sahara occidentale/Corcas-

 

 Questo sito non è responsabile del funzionamento e del contenuto dei link esterni !
  Copyright © CORCAS 2024