الـعـربية Español Français English Deutsch Русский Português Italiano
sabato 20 aprile 2024
 
 
 
www.sahara-online.net
www.sahara-social.com/it
Notizie importanti

La Guinea-Bissau ha affermato, dinanzi al Comitato dei 24 (C24) dell'ONU, che l'iniziativa marocchina d'autonomia è "il piano più realistico e pragmatico" per risolvere la controversia regionale intorno al Sahara.


Parlando alla riunione annuale del C24, la delegazione della Guinea-Bissau ha sottolineato che per il suo paese l’iniziativa d'autonomia è "il piano più realistico e pragmatico per una soluzione reciprocamente accettabile alla questione del Sahara".

Ha poi sottolineato che il piano "ha un grande potenziale per promuovere un ambiente propizio al rafforzamento della cooperazione nella regione che apporterebbe maggiore stabilità e sicurezza nel Maghreb e nel Sahel".

Esprimendo il sostegno del suo Paese agli sforzi dell'ONU volti a rilanciare il processo politico, la delegazione ha indicato che le tavole rotonde tenute a Ginevra con la partecipazione del Marocco, dell'Algeria, della Mauritania e del Polisario riflettono l'importanza di questo processo condotto sotto l'egida delle Nazioni Unite.

In questo senso ha fatto sapere che la Svizzera saluta gli sforzi dell'Inviato personale del Segretario generale dell'ONU, Staffan de Mistura, per la ripresa del processo delle tavole rotonde, capitalizzando sui progressi realizzati dal suo predecessore.

Inoltre, la delegazione si è rallegrata per lo svolgimento, nel settembre scorso, delle elezioni legislative in Marocco e per la partecipazione degli eletti delle province meridionali ai seminari regionali del C24 e alle due tavole rotonde che hanno avuto luogo a Ginevra.

Ha inoltre sottolineato gli sforzi del Marocco per rafforzare in particolare lo sviluppo delle infrastrutture, dell'istruzione e del settore sanitario a vantaggio delle popolazioni delle province meridionali, sottolineando che tali iniziative hanno incoraggiato diversi paesi, tra cui la Guinea-Bissau, ad aprire consolati generali e rappresentanze diplomatiche nelle città di Layoune e Dakhla.




-Notizia riguardo alla questione del Sahara occidentale/Corcas-


 

 Questo sito non è responsabile del funzionamento e del contenuto dei link esterni !
  Copyright © CORCAS 2024