الـعـربية Español Français English Deutsch Русский Português Italiano
giovedì 1 dicembre 2022
 
 
 
www.sahara-online.net
www.sahara-social.com/it
Notizie importanti

La posizione del governo spagnolo di sostenere il piano di autonomia del Marocco, quale "la base più seria, realistica e credibile" per risolvere la controversia sul Sahara marocchino, deriva dalla "piena volontà" della Spagna di contribuire "attivamente" alla soluzione di questo conflitto che è durato troppo, ha sottolineato mercoledì il presidente del governo spagnolo, Pedro Sanchez.


"La Spagna ha preso questa decisione con la piena volontà di fare un passo avanti", ha affermato Sanchez durante la sessione plenaria del Congresso dei deputati spagnolo.

"La decisione che abbiamo preso sul Sahara è un ulteriore passo avanti nel cammino iniziato 14 anni fa, quando il governo spagnolo ha accolto l’autonomia presentata dal Marocco come un prezioso contributo alla soluzione di un conflitto bloccato da oltre quattro decenni", ha rilevato il capo del governo spagnolo.

"Abbiamo la ferma volontà di contribuire a superare un conflitto che dura da mezzo secolo", ha detto.

In tal senso ha aggiunto che il suo Paese "ha riaffermato e approfondito la sua posizione perché ora c’è una nuova finestra di opportunità per riprendere i negoziati dopo la nomina dell’inviato personale del Segretario generale dell’ONU, Staffan de Mistura".

"Dopo molti anni di conflitto e di stallo nel processo negoziale, il governo spagnolo ritiene che l'autonomia proposta dal Marocco sia la base su cui vi sono maggiori possibilità di costruire" una soluzione alla questione del Sahara, ha martellato il capo dell'esecutivo spagnolo, assicurando, a questo proposito, che il suo paese "riconosce logicamente gli sforzi compiuti dal Marocco in tal senso".

Il Presidente Sanchez ha quindi sottolineato che "la posizione della Spagna sulla questione del Sahara è in linea con quella dei suoi europei e di molti altri paesi", osservando che la Commissione europea e l'Alto rappresentante dell'UE per gli affari esteri hanno sostenuto la decisione di Madrid.

In questa scia, il presidente del governo spagnolo ha ricordato che la Francia sostiene la proposta del Marocco da anni, la Germania ha recentemente espresso il suo sostegno a tale piano e gli Stati Uniti non cessano di esprimere il loro sostegno all'approccio adottato dal Regno, rilevando che tutte le risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite accolgono con favore dal 2007 il piano di autonomia e gli "sforzi seri e credibili" del Marocco.



- Notizia riguardo alla questione del Sahara occidentale/Corcas-

 

 Questo sito non è responsabile del funzionamento e del contenuto dei link esterni !
  Copyright © CORCAS 2022