الـعـربية Español Français English Deutsch Русский Português Italiano
sabato 15 giugno 2024
 
 
 
www.sahara-online.net
www.sahara-social.com/it
Notizie importanti

La parte popolare spagnola (PP) considera che non ci sono contraddizioni tra le relazioni del segretario generale dell'ONU, il sig. Ban Ki-moon, e del suo inviato personale per Sahara, il sig. Peter Van Walsum.



"Non credo realmente che ci siano contraddizioni." Al contrario, l'inviato personale è stato scelto e nominato dal segretario generale stesso.

 È qualcuno che rappresenta l'opinione e la posizione ufficiale e generale delle Nazioni Unite ", ha dichiarato, giovedì alla MAP, il sig. Gustavo de Aristegui, portavoce affari esteri del PP.

" Nella sua ultima relazione al Consiglio di sicurezza sulla questione del Sahara, il sig. Ban Ki-moon aveva chiamato le parti al realismo ed al compromesso, ritenendo che il rafforzamento del statu quo non può costituire l'uscita del processo in corso.

Il Sig. Peter Van Walsum, ha da parte sua dichiarato, lunedì dinanzi al Consiglio di sicurezza, che "l'indipendenza del Sahara occidentale non è un'opzione realistica", che chiama il quindici a raccomandare la prosecuzione dei negoziati considerando la realtà politica e della legalità internazionale, ricorda.

Il Sig. De Aristegui ha segnalato che le dichiarazioni del sig. Peter Van Walsum dinanzi al Consiglio di sicurezza partecipano di un "approccio allontanato dei massimalismi".

"la posizione della Spagna e certamente quella della parte popolare è sempre stata chiara" sulla questione del Sahara, ha richiamato il sig. De Aristegui.

 "Abbiamo sempre desiderato una soluzione del conflitto del Sahara basata sul diritto internazionale e la garanzia delle Nazioni Unite, che sia accettabile con le due parti e distante dai massimalismi", ha spiegato.

 Per lui, le dichiarazioni Van di Walsum si iscrivono "chiaramente ed ovviamente in questo quadro".

"Se le Nazioni Unite stanno adottando un approccio ed un'analisi in quel senso, è ovvio che gli Stati membri, la Spagna tra l'altro, devono rispettare in modo molto chiaro e molto netto le decisioni prese dall'ONU", ha aggiunto il sig. De Aristegui, che fa osservare che la posizione adottata dal segretario generale ed il suo inviato personale si iscrive in questo senso.


Fonte : Corcas

-Notizia riguardo alla questione del Sahara Occidentale / Corcas -

 


 

 

 Questo sito non è responsabile del funzionamento e del contenuto dei link esterni !
  Copyright © CORCAS 2024