الـعـربية Español Français English Deutsch Русский Português Italiano
domenica 16 giugno 2024
 
 
 
www.sahara-online.net
www.sahara-social.com/it
Notizie importanti

Dei considerevoli ed i chioukh di tribù sahariane nella regione di Guelmim-Smara hanno espresso la loro soddisfazione a seguito delle dichiarazioni del rappresentante personale del segretario generale dell'ONU, il sig. Peter Van Walsum nella presentazione della sua relazione sulla questione del Sahara dinanzi al consiglio di sicurezza, secondo le quali l'indipendenza del Sahara "non è un'opzione realistica".



In una dichiarazione alla MAP, il sig. Mohamed Ould Sid Bachir, membro del Consiglio reale consultivo per gli affari sahariani (CORCAS), ha segnalato che benché non costituiscano una sorpresa, le dichiarazioni del Sig. Van Walsum vanno nel buon senso, adottato dalle grandi potenze mondiali.

Da parte sua, il sig. Lamziliki Ali, il presidente della Commissione per gli affari esterni e della cooperazione al Corcas ha affermato che le dichiarazioni del responsabile onusiano sono il risultato degli sforzi fatti dal Marocco a vari livelli, in particolare sul piano diplomatico, e della sua fede nella legalità internazionale per difendere la sua sovranità sulle sue province del Sud.

Ha anche sottolineato che i negoziati attuali con "il polisaro" non dovranno condurre a nulla, dato che i separatisti non hanno, effettivamente, alcun'autonomia di decisione e rimangono completamente sottoposti all'Algeria, che formano il desiderio che la posizione del Consiglio di sicurezza evolverà in questo senso attraverso l'adozione di risoluzioni che dedicano la legalità internazionale e fanno uscire la questione del vicolo cieco.

Il Sig. Lamziliki, d'altra parte, ha chiamato la Comunità internazionale ad operare per aumentare il blocco imposto ai sequestrati di Tindouf la cui situazione umanitaria non cessa di deteriorarsi.

Da parte sua, Cheikh El Ouali Khairi, in nome della tribù Rguibat Lbihat e presidente del comune di Amgala, ha segnalato che le dichiarazioni di Van Walsum hanno rivelato una realtà che conoscono perfettamente i dirigenti del "polisario" e coloro che le sostengono, anche se rifiutano di riconoscere questa verità, cioè la sovranità storica, geografica e religiosa del Marocco sulle sue province del Sud.

La sola uscita a questo conflitto artificiale attorno al Sahara marocchino, ha detto, passaggio con l'iniziativa marocchina che mira ad accordare uno statuto di ampia autonomia alle province del Sud nel quadro della sovranità marocchina.

 

 

Fonte : MAP

-Notizia riguardo alla questione del Saharaz Occidentale / Corcas -

 

 

 Questo sito non è responsabile del funzionamento e del contenuto dei link esterni !
  Copyright © CORCAS 2024