الـعـربية Español Français English Deutsch Русский Português Italiano
lunedì 20 maggio 2024
 
 
 
www.sahara-online.net
www.sahara-social.com/it
Notizie importanti


Un consulente internazionale ha messo mercoledì nudo una frode orchestrata dal Polisario, in occasione del Nape Expo (North American Prospect expo) che si tiene a Houston, Texas, dal 6 all'all'8 febbraio, che mira ad ingannare società petrolifere in attesa di firmare contratti d'indagine nel territorio marocchino.




 I separatisti del Polisario hanno affittato a tal fine i servizi di un ufficio misterioso britannico denominato Wessex Exploration Limited, domiciliato a Londra, per fare una pseudo-presentazione sul potenziale di petrolio e di gas nel bacino di Laâyoune.

Frederik Dekker, direttore del suddetto ufficio, infatti ha preteso, in una presentazione dinanzi ad alcuni delegati di società petrolifere, che il suo gabinetto "era delegato dal Polisario per presentare una gara d'appalto per contratti d'esplorazione nel bacino di Laâyoune", chef-lieu delle province del Sud del Marocco.

Il Sig. Douglas Iredale, consulente internazionale di nazionalità americana, ha preso la parola per mettere in rilievo l'incoerenza del passo di Wessex, che rileva l'assenza di qualsiasi controllo o sovranità del Polisario sulla zona oggetto della cosiddetta gara d'appalto.

"come un'organizzazione può vendere diritti d'esplorazione afferenti ad un territorio sul quale non ha alcuna sovranità?", si è interrogato il sig.

Iredale, che ha invitato l'udienza alla prudenza ed ha richiamato l'attenzione sul rischio che comporta questo tipo di presentazioni malevole che riguardano un effetto di propaganda piuttosto che la concretizzazione di opportunità d'investimento, il paese avendo la sovranità su questa regione essendo la sola autorità preposta a stipulare tali contratti.


 L'intervento del sig. Iredale ha indotto Frederik Dekker, solo direttore conosciuto del dispensario Wessex Exploration Limited, con un altro membro della sua famiglia, Jan A. Dekker, a ritirarsi e riconoscere che le province sahariane sono sotto la sovranità marocchina.


Fonte :MAP


-Notizia riguardo alla questione del Sahara Occidentale / Corcas -

 

 Questo sito non è responsabile del funzionamento e del contenuto dei link esterni !
  Copyright © CORCAS 2024