الـعـربية Español Français English Deutsch Русский Português Italiano
sabato 24 febbraio 2024
 
 
 
www.sahara-online.net
www.sahara-social.com/it
Notizie importanti

La fazione dissidente del Polisario, Khat Achahid, (Linea del martire), ha denunciato martedì la "politica di mendicità" che l'attuale direzione del Polisario pratica, chiamando questa a soprassedere all'organizzazione di festeggiamenti e di cerimonie necessitanti dei budget astronomici, mentre le popolazioni sahrawi nei campi di Tindouf mancano crudelmente di cibo. 



 In un comunicato, distribuito a Madrid, questa fazione dissidente chiama i responsabili del Polisario a mettere un termine alla "politica di mendicità" sempre corredata di "pressioni politiche estere" che hanno delle conseguenze sulla soluzione del conflitto del Sahara. 
 
Questo movimento dissidente, formato essenzialmente da giovani Sahrawi opponenti della direzione del Polisario, chiama quest’ultima a prendere tutte le misure necessarie per sancire i responsabili del Polisario "coinvolti nella sottrazione o nello spreco dei beni pubblici o degli aiuti umanitari." 
 
Khat Achahid chiama la direzione del Polisario ad "assumere le sue responsabilità storiche che riguardano tutte le decisioni" prese in nome delle popolazioni sahrawi nei campi di Tindouf, nel Sud - ovest algerino, e ad eliminare tutti i privilegi di cui godono alcuni responsabili del polisario. 
 
La fazione dissidente denuncia inoltre "la politica di indifferenza praticata dall'attuale direzione del Polisario verso la situazione umanitaria" nei campi di Tindouf, chiamando le popolazioni sahrawi a dare prova di solidarietà e di unione. 
 
Nel momento in cui grida alla carestia nei campi di Tindouf, il Polisario si prepara ad organizzare il 27 febbraio prossimo a Tifarity " festeggiamenti grandiosi " che celebrano l’anniversario dell'auto - proclamazione della RASD.
 
Secondo una fonte vicina alle autorità algerine, citata dall'Associazione il Sahara Marocchino (ASM), questi festeggiamenti costeranno circa 2 milioni di dollari americani, rappresentando le spese di trasporto dei campi di Tindouf di parecchie decine di arnesi di guerra, (tutti in pessimo stato), di trasporto e di spesa di soggiorno di circa ottomila miliziani, del trasporto di almeno trentamila persone verso Tifarity, di soggiorno di centinaia di invitati stranieri credenti nelle tesi dei separatisti e dei giornalisti. 
 
L'ASM si chiede come i separatisti che gridano alla carestia nei campi di Tindouf, possano permettersi di organizzare tali festeggiamenti a tali costi, nel momento in cui questi fondi possano contribuire ad attenuare la sofferenza della popolazione.  
  -Attualità concernente la questione del sahara Occidentale-

 

 Questo sito non è responsabile del funzionamento e del contenuto dei link esterni !
  Copyright © CORCAS 2024