الـعـربية Español Français English Deutsch Русский Português Italiano
sabato 28 gennaio 2023
 
 
 
www.sahara-online.net
www.sahara-social.com/it
Notizie importanti

La Francia ha salutato mercoledì la "dinamica scatenata" dal Marocco per far uscire la questione del Sahara dalla situazione bloccata in cui si trova da più di trent’anni. "Dopo anni di statuto quo, una nuova dinamica si è in questo modo scatenata dopo che il Marocco, i cui sforzi sono stati giudicati seri e credibili dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, abbia presentato un piano d’autonomia che abbiamo giudicato costruttivo e utile", ha dichiarato il portavoce del ministero francese degli Affari esteri, il sig. Jean-Baptiste Mattei.



"La Francia auspica che, una volta prese in considerazione questi nuovi sviluppi, come il Consiglio li invita a fare, le parti sapranno riprendere i negoziati, di buona fede, senza precondizioni e nel rispetto dei principi delle Nazioni Unite", ha sottolineato il portavoce del quai d'Orsay.

Salutando l’adozione, il lunedì 30 aprile, all’unanimità, della risoluzione 1754 sul Sahara che rinnova per un periodo di sei mesi il mandato della MINURSO, il sig. Mattei ha sottolineato che "la Francia ha votato a favore di tale risoluzione nella speranza che permetterà di uscire dalla via bloccata e di progredire verso una soluzione politica accettabile in modo reciproco".

Il Consiglio di sicurezza dell’ONU ha approvato, all’unanimità lunedì, una risoluzione "che saluta gli sforzi seri e credibili" del Marocco per arrivare ad una soluzione del conflitto del Sahara, chiamando le parti a delle negoziazioni dirette e di "buona fede".

Il Marocco aveva presentato alle Nazioni Unite, l’11 aprile scorso un’iniziativa per la negoziazione di uno statuto d’autonomia per la regione del Sahara, frutto d’ampie consultazioni al livello nazionale e internazionale.

Molti Stati, e in modo particolare i paesi membri del Consiglio di sicurezza, avevano qualificato tale iniziativa come essendo una base per il dialogo, la negoziazione e il compromesso per uscire il dossier del Sahara dalla situazione bloccata in cui si trova.

Fonte MAP

 

 Questo sito non è responsabile del funzionamento e del contenuto dei link esterni !
  Copyright © CORCAS 2023