الـعـربية Español Français English Deutsch Русский Português Italiano
lunedì 20 maggio 2024
 
 
 
www.sahara-online.net
www.sahara-social.com/it
Notizie importanti

I membri del Consiglio Reale Consultivo per gli Affari del Sahara (CORCAS), il Sig. El Moussaoui Khaddad, la Sig.ra Kelthoum Khayti, la Sig.ra Gejmoula Ebbi e la Sig.ra Souad Alaoui, consigliera, partecipano al Seminario Regionale dei Caraibi tenutosi dal 22 al 24 maggio nell'isola di Granada, per iniziativa del "Comitato Speciale dei 24" delle Nazioni Unite.



Il seminario ha per oggetto di esaminare i progressi compiuti nell’applicazione del piano di azione del secondo decennio internazionale dell'eliminazione del colonialismo, col fine di definire delle precedenze per il proseguimento e l'intensificazione degli interventi condotti fino alla fine del decennio.

 

Esso consiste anche nel valutare la situazione nei territori non autonomi, in particolare la loro evoluzione costituzionale verso l'autonomia e l'autodeterminazione, per elaborare, con i poteri amministrati ed i rappresentanti dei territori non autonomi, un programma di lavoro costruttivo per la decolonizzazione di questi territori.

 

 

Il seminario permetterà di determinare i campi in cui il sistema delle Nazioni Unite e l'insieme della comunità internazionale potrebbero migliorare i programmi di assistenza ai territori, nel quadro di un percorso globale, per assicurare loro un'evoluzione politica ed uno sviluppo socioeconomico che possa essere portato a termine.

 

I dibattiti all'ordine del giorno del seminario dovrebbero permettere al Comitato di analizzare e di valutare in modo realista la situazione nei territori non autonomi. La precedenza sarà accordata alle visioni delle popolazioni implicate.

 

I punti di vista dei partecipanti serviranno come base alle conclusioni ed alle raccomandazioni del seminario, che il Comitato esaminerà con cura prima di sottomettere all'assemblea generale le sue proposte riguardanti la realizzazione degli obiettivi del secondo decennio internazionale dell'eliminazione del colonialismo.

 

Va ricordato che dalla creazione dell'organizzazione delle Nazioni unite nel 1945, più di 80 nazioni hanno aderito a quest’organizzazione universale, in quanto Stati sovrani e indipendenti, grazie alle strutture ed alla dottrina universale dell’ONU in materia di decolonizzazione.

 

Numerosi territori hanno ugualmente raggiunto la piena autonomia, sia nel quadro di un'associazione politica con altri stati indipendenti, sia integrandosi ad altri Stati, e l'ONU ha giocato un ruolo essenziale in questa evoluzione storica.

 

Nel 1961, l'assemblea generale delle Nazioni Unite ha creato un Comitato speciale di 17 membri, allargato a 24 nel 1962, nello scopo di studiare l'applicazione della dichiarazione sulla decolonizzazione e di formulare delle raccomandazioni sulla sua applicazione. Questo organo è chiamato comunemente "Comitato speciale dei 24."

 

 Questo sito non è responsabile del funzionamento e del contenuto dei link esterni !
  Copyright © CORCAS 2024