الـعـربية Español Français English Deutsch Русский Português Italiano
domenica 21 aprile 2024
 
 
 
www.sahara-online.net
www.sahara-social.com/it
Notizie importanti

Il Marocco non tollera nessun’ingerenza nella composizione della sua delegazione ufficiale che deve partecipare, martedì al Parlamento europeo a Bruxelles, ad un dibattito sulla questione del Sahara, ha sottolineato il sig. Menouar Alem, ambasciatore del Regno presso le comunità europee, riporta la MAP.
 



Il Marocco non tollera nessun’ingerenza in una questione saldamente correlata alla sua piena ed intera sovranità, vale a dire, vedersi dettare la composizione della delegazione dei suoi rappresentanti a tale dibattito, ha affermato il sig. Alem in una lettera inviata lunedì alla Sig.ra Luisa Fernanda Rudi Ubeda, presidentessa della delegazione per le relazioni coi paesi del Magreb al parlamento europeo.  

 
   Il sig. Alem, il quale ha reiterato l'intera disposizione del Marocco a prendere parte a questo dibattito, ha sottolineato che l’atteggiamento adottato dalla Sig.ra Ubeda contro la partecipazione di una parte della delegazione marocchina a questo incontro, costituisce un'ingerenza flagrante e risulta, del resto, inaccettabile e costituisce un grave precedente nelle relazioni internazionali.  


   Ha avvertito che la Sig.ra Rudi Ubeda assumerà da sola la responsabilità dell'eventuale insuccesso di tale incontro, il quale sarà dovuto alla sua persistenza a volere imporre una composizione della delegazione marocchina secondo volontà occulte.  


   Il diplomatico marocchino ha espresso anche il suo stupore per il fatto che il Regno del Marocco, il cui parere non è stato affatto sollecitato per ciò che riguarda la composizione delle altre parti, sia interrogato su un argomento simile e che i suoi rappresentanti debbano essere graditi da qualsiasi partito a questa riunione.  


   La Sig.ra Rudi Ubeda, si ricorda, aveva inviato all'ambasciatore del Marocco presso le istituzioni europee, una lettera nella quale esprime il suo rifiuto della partecipazione di una parte della delegazione marocchina al dibattito che sarà organizzato al parlamento europeo sulla questione del Sahara, vale a dire dei membri del Consiglio Reale Consultivo per gli Affari del Sahara (CORCAS), affermando che questa composizione deve raccogliere l'approvazione degli altri intervenienti. 


   Il Marocco, ha sottolineato l'ambasciatore, il quale ha sottoscritto senza riserve e sin dall’inizio al principio di questa riunione in uno spirito costruttivo e nella speranza d’instaurare un dibattito sereno e senza pregiudizi, su una questione che richiede sia l’attenzione sia la buona volontà dalle parti coinvolte e degli organizzatori, è stato invitato a prendere parte a quest’incontro e spetta perciò a lui, in modo sovrano e di pieno diritto, designare i suoi rappresentanti e questo conformemente al diritto ed uso delle relazioni diplomatiche internazionali. 


   La missione del Regno presso le comunità europee aveva annunciato venerdì la partecipazione di un'importante delegazione del CORCAS a quest’incontro organizzato dalla delegazione del Magreb presso il Parlamento europeo. 


   La delegazione marocchina coprende, oltre all'ambasciatore di SM il Re presso l'unione europea, i Sigg. Sidi Khaddad El Moussaoui, il Vicepresidente del CORCAS e Sidati Mohamed Abdellahi El Ghallaoui, membro di quest’organo. 


   La delegazione avrà martedì dei colloqui coi vari responsabili delle Istituzioni europee, (Segretariato Generale del Consiglio dell'UE, Commissione Europea e Parlamento Europeo). 


 La delegazione aveva avuto, in seguito, un incontro alla Commissione europea con il sig. Steffen Stenberg, direttore delle operazioni degli aiuti umanitari (ECHO). 


Tale incontro è stato l'occasione per i membri del CORCAS di ricordare al loro interlocutore che l'unione europea è stata più volte interpellata a proposito della situazione umanitaria dei marocchini detenuti contro la loro volontà a Tinduf, in Algeria, e sulla deviazione dell'aiuto umanitario dal Polisario
 
 
 
Fonte: MAP

-Attualità concernente la questione del sahara Occidentale-


 

 

 Questo sito non è responsabile del funzionamento e del contenuto dei link esterni !
  Copyright © CORCAS 2024