الـعـربية Español Français English Deutsch Русский Português Italiano
martedì 28 giugno 2022
 
 
 
www.sahara-online.net
www.sahara-social.com/it
Stampa audiovisiva

Khalihenna:La ricerca di una solluzione impossibile al sahara è l'allungamento delle sofferenze e i dolori della maggiorranza dei sahariani

Il consiglio consultivo reale per del Sahara-affare è stato fondato recentemente, una tappa che mira a dirigere e l'identità culturale sahariana da difendere l'economia. Il presidente di questo consiglio  che la Spagna è all'esterno del quadro di questo conflitto e che è sahariano . Parleremo con signor Khalihenna Ould Errachid che si trova in Spagna.

 



Questione: Buona mattina e questo riguarda la fondazione di questo consiglio reale?

Khalihenna Ould Errachid: quello consiglio consultivo reale per del Sahara-affare è stato fondato dalla sua maestà ciò il re Mohammed VI, per mettere che Sahara-conflitto una fine che ha persistito troppo e che l'origine è soffrire per gli abitanti della regione, ed accordare l'autonomia per a questa popolazione, per sviluppare economicamente ed a livello sociale la regione e ci è carico mettere questo progetto per strada.

 Quest'ultimo ragione noi ciò canarienne isole visitano, per autorità e che opinione pubblica questa isole descrivere che necessariamente gli è, una soluzione definitiva servire Sahara-questione trovare e per cercare dopo la stabilità e lo sviluppo per questa regione che se li trova strettamente ed al cuore.

 Siamo nella fede che la soluzione e l'opzione possibili e democratici unici per il completamento di questo conflitto è l'autonomia. La Spagna è per noi un campione animato, poiché c'è ora un paese vicino, in particolare Canarie.

Questione: ciò sarà più democratico dell'organizzazione di un referendum nella regione che è prevista dalle Nazioni Unite?

Khalihenna Ould Errachid: il referendum è un progetto fallito, le questi Nazioni Unite non sono riusciti ad organizzare politicamente e tecnicamente, poiché Sahariani come tronchi è su quattro paesi, cioè sulla Mauritania, l'Algeria, il Mali ed il Marocco, ciò rende la modifica delle frontiere di questi paesi distribuito e questo è escluso, noi non può permettere che restano i nostri fratelli nei campi, ci deve dopo una soluzione onorata cercare e questa soluzione è forse necessariamente a parer nostro l'autonomia.

 Una soluzione che soddisfa tutte le esigenze storiche del Sahraouis, in altri termini, l'amministrazione economica e politica della regione nel quadro della sovranità del regno Marocco e questa soluzione permetterà alla popolazione di dirigere i suoi affari in tutta la libertà e democrazia stessa.

Questione: quali poteri sono dati ai Sahariani nel quadro dell'autonomia?

Khalihenna Ould Errachid: tutti i poteri conformemente le norme internazionali e questi poteri permetteranno Sahariani di dirigere la loro economia e di sfruttare le loro risorse naturali e di mantenere la loro identità sahraouische e questo era forse a l' origine del conflitto.

 Secondo me, si tratta di amministrazione riconosciuta a livello internazionale e ci giudica che la Spagna per ciò è un campione.

Il campione spagnolo ha portato un successo alla Comunità europea e noi potersi in particolare delle Canarie ispirare.

 Questione: le risorse di questa regione nelle mani dei Sahariani saranno?

Khalihenna Ould Errachid: ovviamente, quando parliamo di diritti politici noi parliamo i Sahariani di diritti economici, i loro affari politici ed economici in tutta la libertà dirigeremo automaticamente ed i loro economici e risorse naturali come pure le loro Potentialitäten turistiche diventeremo loro garantiti.

 L'autonomia non è un azione politica della parte, il re di Marocco di Marocco una decisione coraggiosa ha preso, per modificare le basi amministrative, strategici e politici del Marocco, per risolvere questo problema che ha persistito troppo.

 Sono nella fede che ciò rappresenta una possibilità storica per Sahraouis, allo scopo che prendono ed accettano questa soluzione una decisione definitiva che corrisponde alle relazioni storiche e religiose con il Marocco e con i suoi re, inoltre, gli è il tempo più elevato che i Sahariani possiede un'identità politica ed economica nel regno.

 Sono nella fede che ciò migliorerà la situazione politica nel Sahara che non deve persistere su questo modo inumano. Questione: quale ruolo può incaricarsi l' Spagna e le Canarie in nuovi piani di pace?

Khalihenna Ould Errachid: sì, ciò interessa la Spagna nella grande misura, ci ha ciò all'occasione della nostra visita a Madrid detto, è la Spagna amico - ed il paese fratello, li legano delle relazioni ferme ed alle Canarie nel privato.

 Le Canarie sono un vicino diretto per Sahara ed esse il vicino per l'autonomia nel Sahara sarà, con le Canarie il vicino le lega delle relazioni storiche, economiche e fraterne, può l'aiuto prestarci e gli può il partner principale nell'applicazione dell'autonomia nel Sahara essere, alle Canarie ci collega relazioni essendo strettamente politiche ed economiche e quindi le considera anche le Canarie come partner nella regione.

 Questione: avete constatato una compassione con il separatismo distinto nelle Canarie che si segnano con il fatto che simpatizzano storicamente prima del Polisario con?

Khalihenna Ould Errachid: posso ricostruire ciò, io so la risposta che le Canarie con i Sahariani devono tuttavia essere simpatizzano, questa compassione con tutti i Sahariani e non soltanto con il Polisario che soltanto una minoranza nei campi del Tindouf rappresenta, ciò che il consiglio consultivo reale per del Sahara-affare riguarda, egli rappresenta la maggioranza nella Sahara-regione, e la ricerca di soluzione impossibile, farà persistere quelli soffrire per la maggioranza dei Sahariani, noi dobbiamo cercare dopo una soluzione che li protegge prima della separazione di famiglia e ciò viene per noi, per i nostri fratelli e per i nostri genitori sahraouischen nei campi del Tindouf, ci deve di questo vicolo cieco uscire prossimamente.

I Sahrani devono concentrarsi sullo sviluppo economico e sociale della loro regione in tutta la sicurezza, nella pace e nella stabilità, così devono investirsi negli interessi comuni con i nostri fratelli nelle Canarie.

 L'animatore: speriamo che questo problema sia risolto.

Molte grazie perché siate là.


Fonte : MAP

- Notizia riguardo alla questione del Sahara occidentale/CORCAS -

 

 Questo sito non è responsabile del funzionamento e del contenuto dei link esterni !
  Copyright © CORCAS 2022