الـعـربية Español Français English Deutsch Русский Português Italiano
martedì 20 agosto 2019
 
 
 
www.sahara-online.net
www.sahara-social.com/it
Stampa scritta

Le provocazioni del Polisario nella zona tappo scalzano gli sforzi delle Nazioni Unite per raggiungere una soluzione appena e realistico alla questione del Sahara marocchino, ha sottolineato giovedì il giornale elettronico polacco "Polskie media".



In un articolo intitolato "le provocazioni ripetute del fronte Polisario nella zona tappo", il giornale scrive che "nel momento in cui il consiglio di sicurezza chiama alla ripresa del processo di pace per raggiungere una soluzione realistica, pragmatica e duratura alla vertenza regionale sul Sahara Marocchino, le altre parti al conflitto agiscono in modo provocatorio per scalzare gli sforzi delle Nazioni Unite".

"Il Marocco ha espresso il suo rammarico di fronte ai tentativi del Polisario di attizzare il conflitto con la benedizione e la complicità di un paese vicino membro dell'UMA, che ripara sul suo suolo un'entità che minaccia la sicurezza regionale", aggiunge il giornale, che fa osservare che "anziché rispettare i principi di buon vicinato ed operare in attesa di garantire la stabilità regionale, il paese vicino del Marocco, incoraggia il Polisario nella sua azione destabilizzatrice che influisce su tutta la regione".

Il giornale segnala che "il Marocco ha chiesto ufficialmente alle istanze dell'ONU interessate, di sollecitare un'indagine internazionale per gettare la luce sulla situazione nei campi di Tinduf diretti dal Polisario al sud dell'Algeria, dove popolazioni sahrawi sono sequestrate e dove l'aiuto umanitario fornito dalla Comunità internazionale è deviato per essere venduto sui mercati del paese ospite.

Il giornale aggiunge che il Marocco ha ribadito la sua determinazione a difendere la sua integrità territoriale e la sua unità nazionale su tutto il suo territorio, tra cui le sue province del sud, e chiesto alle Nazioni Unite, ed in particolare al MlNURSO, di indagare sulle incursioni ripetute del Polisario nella zona tappo, che minacciano l'accordo di cessate il fuoco.

Il giornale segnala che informazioni in gran parte trasmesse dai media, hanno rivelato l'implicazione dello Hezbollah in addestramenti militari delle milizie del Polisario, cosa che ha messo l'Algeria e il suo protetto Polisario nell'imbarazzo e portato quest'ultimo a ricorrere ad azioni irresponsabili.

-Notizia riguardo alla questione del Sahara Occidentale/Corcas-

 

 Questo sito non è responsabile del funzionamento e del contenuto dei link esterni !
  Copyright © CORCAS 2019