الـعـربية Español Français English Deutsch Русский Português Italiano
mercoledì 28 febbraio 2024
 
 
 
www.sahara-online.net
www.sahara-social.com/it
Stampa scritta

Dovuto alla parete Sahara Marocchino costituisce la zona più sicura del grande Sahara e la sua efficacia rafforzata da un altra parete sulle frontiere con l'Algeria



I dati della spedizione dell'agenzia France Presse (AFP), nella quale presenta la parete difensiva di sabbia al Sahara marocchina fra le principali pareti di separazione nel mondo, sono "erronei e contrari alla realtà", hanno affermato, lunedì in un comunicato, il ministro della comunicazione, portavoce del governo.

"L'agenzia France Presse ha pubblicato, il 21 agosto 2015, una spedizione accoppiata di una carta “sulle principali pareti di separazione nel mondo", presentando la parete difensiva di sabbia al Sahara marocchina fra queste pareti", ricorda il comunicato, sottolineando che "i dati della spedizione sono erronei e contrari alla realtà".

"La parete difensiva di sabbia, come descritto dalla relazione del segretario generale dell'ONU il 20 ottobre 1988, non è una parete di separazione. Un punto di passaggio è infatti operativo ed aperto alle popolazioni interessate", ha tenuto a chiarire la stessa fonte.

"La parete difensiva di sabbia è stata costruita per garantire il diritto del Marocco alla preservazione della sua sicurezza e per lottare contro l'utilizzo di Sahara come passaggio per le reti terroristiche, il traffico degli esseri umani ed il traffico di droga„, si solleva precisando che “grazie a questo dispositivo, Sahara Marocchino costituisce la zona più sicura nella regione del grande Sahara".

Nel corso degli ultimi due anni, questa parete è stata rafforzata da un altra parete che va dal Mediterraneo, su una lunghezza di 150 Km che borda le frontiere con l'Algeria al nord-est del regno.

"L'obiettivo è anche di rassicurare le frontiere contro le reti terroristiche, il traffico di droga, il contrabbando, e l'immigrazione clandestina. Questa parete ha anche provato la sua efficacia", ha concluso la stessa fonte.

- Notizia riguardo alla questione del Sahara Occidentale/Corcas-

 

 Questo sito non è responsabile del funzionamento e del contenuto dei link esterni !
  Copyright © CORCAS 2024