الـعـربية Español Français English Deutsch Русский Português Italiano
giovedì 25 luglio 2024
 
 
 
www.sahara-online.net
www.sahara-social.com/it
Stampa scritta

L'elezione del vice presidente del consiglio é finita senza incedenza.


Al Maghribiya di Assahra: L'elezione del vice presidente del Consiglio di Consulenza reale per gli affari sahariani ha avvenuto avantieri, giovedì, a Rabat senza incidenza. La scheda elettorale è stata basata sulla maggioranza relativa quindi che non dà lo spazio all'attrito potenziale. I membri hanno lasciato soddisfatto compreso i candidati promossi, i perdenti ed o i membri di voto.



 " Al Maghribiya" di Assahra; ha saputo che 13 membri hanno fatto domanda per i posti di nove vice presidenti. Al Moussaoui di Khaddad dalla tribù di Errguibat Ouled Moussa ha vinto le elezioni (20 voti), seguite dalla tribù di Amrane di sedere del Hassan Al Darham (18 voti), Abdelaziz aba, dalla tribù di Ouled Tidrarine (17), Omar Bouida dalla tribù di AIT Lahcen (16 voti), Braika Zerouali, dalla tribù di Azerkine, EL Cherif dalla tribù di Errguibat Bouihat, Kalthoum Khayyat, che di Hasna ha ritornato alla patria, Ali Salem Chakkaf dalla tribù di Ouled Dilem, Othman Alia dalla tribù di AIT Oussi.

Le elezioni hanno prodotto la rappresentazione delle tre province del sud del Consiglio. Di conseguenza, Baraika Zarouali, Khaddad Moussaoui, Kalthoum Khayyat e Hassan Darham rappresentano Boujdour Saguia el-Hamra; Omar Bouida, Hasna Cherif, Othman Alia (Assa) rappresenta Guelmime Smara; Ali Salem Chakkaf Dakhla Oued Eddahab.

Le fonti dal Consiglio hanno detto che 139 membri hanno votato un membro (Ahmed Mghizlat) erano assenti a causa della malattia e 7 voti erano nulli. i loosers erano ammina di Al di Hourmatalah Mohammed (Ouled Dilem), il Dott. Hmadnah Ould Ahmed Salek Ould Dahmane (AIT Moussa), Ali e Mbrak Tamek (AIT Oussa) e Abdallah Dabda (Larousiine).

 Le elezioni hanno cominciato ieri pomeriggio a quattro o' cronometri all'accademia del regno, presieduta dal presidente Khalihenna Ould Errachid ed il segretario generale Maoulainaine Ben Khalihenna del Consiglio del Consiglio.

Nel suo discorso di apertura, Ould Errachid ha espresso la sua prontezza per aiutare ogni membro che si considera in grado di partecipare al Consiglio.

Le fonti hanno dichiarato che le elezioni erano segrete che hanno reso i risultati soddisfacenti poiché sono state effettuate democratico. Il presidente del Consiglio ha detto che era il migliore senso scegliere un ufficio che assume le relative responsabilità con dedica e patriottismo.

Ould Errachid ha confermato che, dopo la formazione delle strutture del consiglio, ci non è più alcuna giustificazione per la separazione, sollecitante che la proposta di Sua Maestà il re per adottare un sistema di autonomia per le province del sud nel quadro della sovranità marocchina è la migliore soluzione che garantisse a tutta la partecipazione agli affari politici, economici e sociali della regione. Ha detto che era una decisione storica che avrebbe trovato una soluzione finale al problema del Sahara.

 La sedia del Consiglio di Consulenza reale per gli affari sahariani ha detto che le norme di procedura del Consiglio sono state discusse in un modo democratico e trasparente, permettendo che il Consiglio adotti all'unanimità la legge della procedura, dopo l'introduzione di alcune correzioni.

I lavori del Consiglio di Consulenza reale per gli affari sahariani hanno cominciato ultimo martedì alcuni giorni dopo l'appuntamento i suoi nuovi membri dal re Mohammed VI della Sua Maestà durante la chiamata storica alle regioni meridionali.


Fonte: MAP


-Notizia riguardo alla questione del Sahara occidentale/Corcas –

 

 

 

 Questo sito non è responsabile del funzionamento e del contenuto dei link esterni !
  Copyright © CORCAS 2024