الـعـربية Español Français English Deutsch Русский Português Italiano
martedì 25 gennaio 2022
 
 
 
www.sahara-online.net
www.sahara-social.com/it
Dossier

Oued Eddahab eh appoggia il Consiglio reale consultivo per gli affari del Sahara, una applicazione piena e incondizionata dell'Agenzia nazionale per regolamentare scala misura il trasporto. Eh (Sakia El Hamra assegnato al deserto su Internet), alla luce dell'esperienza acquisita dall'Agenzia in questo settore. È per questo che la richiesta di concessione di licenze del campo di applicazione. Eh, che codificano l'Agenzia nazionale per le comunicazioni, gli organizzatori per il popolo saharawi che vivono la realtà della città di Sakia El Hamra (eh origine del nome dato alla scala), Oued Eddahab.




1- Commissione internazionale per la concessione dei nomi a dominio e dei numeri su Internet (ICANN),

 l'organismo mondiale per dare la portata dei nomi e dei numeri su Internet (ICANN) è una non-organizzazione governativa, con sede negli Stati Uniti (California), e che organizzano Internet. E prendere questa organizzazione di darsi indirizzi e nomi su Internet, sia per i nomi associati con la rete (,. .... Net Com) o per gli Stati (ma, fr, es ... ..). L'organizzazione cerca anche di misurare i gruppi di server centrale (root server) attraverso la gestione dei DNS su Internet (Domaine Name System).

L'Assemblea di ICANN, nonché il ruolo di mantenere la sicurezza e la stabilità e sito web interattivo per tener conto della concorrenza e il rappresentante delle comunità on-line internazionali, e il rispetto per lo spirito di compromesso per il bene di tutti. ICANN comunità e lo slogan è: "Crediamo in primer consenso e leggi pratiche.

 ICANN è composto da più gruppi di lavoro che riunisce i professionisti e gli utenti e la società civile e inter-gruppi non governative e degli osservatori internazionali incaricati. Questi gruppi servire come Alaguetrahip vigore del Dipartimento di ICANN. Alla fine di ogni incontro lungo le linee della riunione di New Delhi, i gruppi di lavoro messo ai voti da parte dei membri dell'associazione.

 II-scommesse puntate che il lavoro di ICANN:

 ICANN è il lavoro delle scommesse Assemblea collegato a una grande influenza nel breve e medio termine lo sviluppo socio economico delle società di Internet a livello mondiale. Riassunte in queste questioni:

1 - accordo bilaterale (Joint Project Agreement), e la partnership tra il governo americano e l'Associazione di ICANN, al fine di garantire una transizione trasparente per lo svolgimento delle etichette reale e chiede i nomi su Internet. Attualmente, l'associazione è un po 'il consiglio della U. S. Dipartimento del commercio al tempo richiesto dalla comunità globale, per annullare questa fiducia e lo sviluppo di una struttura speciale e indipendente. E questo progetto si trova nella fase di ricevimento delle osservazioni raccolte dal governo degli Stati Uniti responsabile del settore IT dell'informatica e della comunicazione. L'associazione sulla base dei principi di questa partnership, ma afferma di rimanere oggetto di un'iniziativa volta a sviluppare comunità Internet mondiale.

 2 - Nomi dei Siti Registrati  (Internationalized Domain Names-IDN) e l'inclusione di altri nomi di dominio Internet che differiscono da quelli normalmente utilizzati per l'etichetta, come corcas.com. Ogni paese di difendere la lingua nazionale e ufficiale prima dell'Assemblea. L'arabo è la lingua più che l'incarnazione di questa zona, che pongono meno problemi.

Di conseguenza, la portata del turno corcas.com in arabo al CORCAS,. Com, ci sono una serie di proposte in fase di studio per l'introduzione delle lingue per raggiungere i limiti di un dominio di primo livello, è stata trasformata in campo di applicazione della maroc.ma al Marocco. Sfide Ma sono le stesse Sosiothagavip natura, ma anche, in particolare finanziari, ci sono nuovi nomi di dominio per la vendita in grado di generare ritorni significativi per la società e le associazioni registrato nomi di dominio.

3 - Lancio del top-nomi di dominio di livello come i nomi di città e regioni, e le esigenze delle comunità per l'tnernt molte città come Parigi, Berlino e New York ... e le regioni come Quebec e la regione della Catalogna e di un certo numero di altri settori.

 4 - il passaggio dalla versione corrente di IP IPv6, al fine di anticipare i problemi di spazi dare gli indirizzi su Internet, in alcune regioni del mondo.

 III-Partecipazione del  Consiglio reale consultivo per gli affari del Sahara, in una intervista ICANN ateo Trenta New Delhi dal 10 al Febbraio 15, 2008

E l'associazione ANRT il Consiglio ha partecipato alla riunione, accompagnato da un rappresentante del Marocco, composto da rappresentanti dell'Agenzia Nazionale per la legalizzazione dei Trasporti ANRT, il marocchino Internet Misoc .

Il Consiglio , rappresentato del Vice-Presidente il signor Moussaoui Khaddad Presidente dell'Assemblea Generale e di un certo numero di membri del consiglio di amministrazione dell'ICANN ha avuto una riunione per esaminare le varie realizzazioni nel settore di Internet nella regione del Sahara. Durante questi colloqui, il signor Khadad chiarimenti sugli ultimi sviluppi della questione del Sahara. Come ha spiegato ai suoi interlocutori la geografia della regione e le aspirazioni della comunità di Internet sahraoui per il nome di Internet.

 Eh anche un vice presidente del discorso ai partecipanti al Forum Pubblica show appoggio incondizionato fornito da parte del Consiglio la richiesta di un Internet-deserto livello. Eh detto regolano il trasporto nel sahara .

Quello che segue è il discorso del signor Moussaoui Khaddad:

 Sig. Presidente della Società Internazionale per la concessione dei nomi a dominio e dei numeri su Internet (ICANN), i membri del consiglio di amministrazione dell'ICANN, Signore e Signori, i rappresentanti di varie organizzazioni di ICANN, onorevoli colleghi, i partecipanti a questo evento in questo meraviglioso paese ed ospitale, India. Mi permetta di introdurre me stesso. Il mio nome è al-Musawi e io Khaddad deserto del sud del Marocco è nato nella città di Laayoune. Sono qui nella mia veste di Vice-Presidente del CORCAS (  Consiglio reale consultivo per gli Affari del Sahara), un organismo che rappresenta tutte le tribù e le varie componenti della politica, sociale, economico e culturale della sensibilità statica e il deserto. In realtà, io rappresento la maggioranza del sahara.

Io sono con voi oggi per esprimere il sostegno al Consiglio reale consultivo per gli affari del Sahara, il sostegno pieno e incondizionato per la richiesta dell'Agenzia per legalizzare il campo nazionale, la gestione dei trasporti. Eh (Sakia El Hamra assegnato al deserto su Internet), alla luce dell'esperienza acquisita dall'Agenzia in questo settore. Questa è la ragione per invitare la licenza per il dominio. Eh, che codificano l'Agenzia nazionale per le comunicazioni, gli organizzatori per il popolo saharawi che vivono la realtà della città di Sakia El Hamra (eh origine del nome dato al campo), e Oued Eddahab .

Vorrei invitarvi a visitare le più importanti città del deserto, e se attraverso il Internet attraverso il nostro sito Sahara-online.net, parlando otto lingue. Il Sahara è una regione prospera dove Internet sta crescendo in modo significativo e ad offrire opportunità di investimento e molto promettente.

Prima di concludere, vorrei suggerire l'accesso al documento distribuito dal Consiglio reale consultivo per gli Affari del Sahara in questi giorni, che è esposto alla storia del conflitto nel Sahara occidentale. Per questo mi appello a voi - e mi perdoni di insistere - che si terrà conto del legittimo sforzo per legalizzare l'Agenzia Nazionale dei Trasporti e il suo desiderio di ottenere una zona eh misura per favorire l'accesso a Internet in questa regione del Sahara. Mi consenta di congratularmi con lei per la regolamentazione stretta di questo evento e per un clima democratico che ha prevalso in tutte le discussioni. La ringrazio molto per l'attenzione prestata al mio corso, io sono sempre a vostra disposizione se avete bisogno di altre informazioni. Grazie.

VI-Partecipazione al meeting ICANN a Parigi, trentiduesime 22 a giugno 26, 2008

Quest'incontro ha segnato UN numero record di partecipanti provenienti da tutto il mondo. Quello che segue è il discorso del signor Eric Besson, Ministro dello Sviluppo Economico digitale, la Francia, che riassume le sfide connesse con il meeting ICANN in corso:

 

"Grazie per avermi permesso di non interferire in lingua inglese. E speciale parola di benvenuto Balcaptin che sono entrambi in prima fila e che si impegna la traduzione del futuro di Internet. Ho un bambino nei primi dieci anni di età e posso misurare la portata di questo lavoro. Uno di essi rappresenta la vecchia economia, hanno utilizzato carta e penna. L' Altri utilizzano la tecnologia moderna.

In ogni caso, ho il piacere di darvi il benvenuto per la prima volta in Francia, a Parigi per partecipare alla riunione del 32 ICANN. Accolgo con favore i membri del Consiglio direttivo e in particolare il presidente Peter Denkit Troc ICANN e tutta la squadra, e in particolare il presidente esecutivo, Sig. Paul Twomey e funzionari delle varie commissioni che si organizzano. Vorrei dare il benvenuto al presidente del Governmental Advisory Committee, Mr. Janis Karklins che siamo lieti era ambasciatore in Lettonia, a Parigi. Un caloroso benvenuto anche Bmandhani questo evento che ha luogo grazie a loro nel migliore dei casi. Infine, vorrei dare il benvenuto ai partecipanti, venuti da tutto il mondo, che appartengono a varie organizzazioni ed enti pubblici e le imprese del settore della tecnologia e della società civile. siete ICANN.

Non si può essere impegnato in questa settimana a fare progressi sui vari temi all'ordine del giorno. Vorrei ringraziare tutti coloro che hanno contribuito, tramite l'Associazione della governance di Internet in Francia e in Europa e nel mondo, un'organizzazione che porta i più grandi attori francesi nel settore delle tecnologie dell'informazione, quali l'Associazione francese per la cooperazione in materia di denominazione di Internet e della Internet Society e l'Associazione francese delle informazioni di rete a livello mondiale. Questa è la prima volta in possesso del meeting ICANN a Parigi. Cosa ci fosse dietro l'organizzazione di numerosi incontri su temi diversi, che contribuirà a una convenzione dell'economia digitale nel quadro della serie, lanciata dal primo ministro il 29 maggio, che mi teneva responsabili della sua attuazione. E ampie consultazioni alla fine di luglio per sviluppare un ambizioso piano per lo sviluppo dell'economia digitale in Francia.

Sono lieto di convocare questa riunione alla vigilia della presidenza francese dell'Unione europea, quindi questa sarà l'occasione per la Francia di esprimere il loro impegno nonché l'impegno dell'Europa a questioni cruciali per il futuro di Internet, che è per la Francia e una delle sue priorità.

Durante la presidenza francese chiedere ai Ministri europei responsabili per la società dell'informazione La partecipazione alla Conferenza circa il futuro di Internet e 6 ottobre 7, 2008 a Nice. Questo ci permetterà Conferenza ministeriale di mettere avanti le idee che assumerà la forma di conclusioni comuni proposto dalla presidenza francese per essere presentato al Consiglio dell'Unione europea su Novembre 27, 2008. Può sembrare argomenti tecnici da discutere è quello di avere un impatto diretto sulla vita quotidiana di un numero crescente di persone nel nostro mondo. 

Come si sa, il lavoro sarebbe impossibile senza il sistema di nomi di dominio Internet ora. Il valore della speciale sviluppo sociale ed economico della rete è la natura essenzialmente globale del sistema di denominazione e indirizzamento. Che mette in evidenza l'importanza del coordinamento internazionale per la gestione di queste risorse condivise e quindi la grande responsabilità che si trova sulla ICANN, come l'agenzia responsabile per la gestione di questa attività di interesse pubblico a livello internazionale.

ICANN ha creato una decina di anni e durante questo tempo di Internet ha visto un grande cambiamento qualitativo. E 'ora delle infrastrutture e di vitale importanza per il mondo intero e quindi soggetti collegati sono evolute così.

La storia di Internet e oggi un punto di svolta. Più di un miliardo di persone collegate alla rete, e questo numero raddoppierà entro i prossimi cinque anni. Questa crescita non sarebbe possibile e vantaggioso per tutti, se il numero di indirizzi disponibili in gran parte stata riconosciuta in altre lingue su Internet.

Ciò pone una riunione di molti degli argomenti all'ordine del giorno, ma io Sochtzlha in quattro. In ogni caso, la questione deve essere posta è come adattare i mezzi tecnici e la capacità istituzionale della enorme sviluppo di Internet e la preparazione di universalizzazione nel prossimo decennio.

Quattro temi sono:

In primo luogo, la transizione da IPv4 a IPv6

in secondo luogo, la diversificazione dei nomi di dominio pubblico.

In terzo luogo, la tendenza verso i nomi delle aree di non-caratteri latini.

 Infine, la transizione istituzionale è prevista per la fine del 2009, ai sensi del presente accordo per la creazione di una joint venture. Sarà la mia attenzione sugli aspetti tecnici del basso molto questioni politiche e l'opinione pubblica su questo tema. In effetti, le risposte a questi quattro temi si articolerà sul futuro di ICANN per lungo tempo e che riguarderebbero anche il sistema di denominazione nel suo complesso.

In primo luogo, la transizione tra IPv4 e IPv6. Mi permetta di iniziare il tema sembra essere più tecnico.

URL che IP è un comune, le risorse globali che appariva a prima vista non è limitato. Ma in realtà diventare una vittima del suo successo a Internet sta attualmente affrontando eventuali carenze nei titoli di IPv4. La soluzione tecnica, quindi, la tendenza verso l'IPv6. IPv6 migliorerà la comparsa di applicazioni internet innovative necessità di connettersi a una rete tra un gran numero di dispositivi semplici. A titolo di esempio, si può migliorare la gestione dei dispositivi di illuminazione pubblica e degli edifici intelligenti. E 'possibile connettersi a Internet a basso costo e sensori dovranno essere collegati ad una buona dispositivi wireless degli Interni.

Per molte ragioni, l'adeguamento è più lento di quanto non sia possibile, in tal modo le due coesisteranno per un lungo tempo in futuro. Al di là degli aspetti tecnici, il problema politico per tutti noi: Per il breve termine, potrebbero essere propensi imprese e pubbliche amministrazioni per mantenere il vecchio ordine e solo rispondesse alle loro esigenze. Ma allora non sarebbe una buona posizione per trarre vantaggio delle nuove tecnologie di Internet e può finire con una faccia di una grave crisi dopo l'esaurimento degli indirizzi di IPv4.

Quindi, dobbiamo migliorare la gestione della gestione collettiva delle risorse comuni, che sono rare D'altra parte deve essere l'introduzione di meccanismi di cooperazione per incoraggiare le autorità competenti ad adoperarsi per la società nel suo complesso beneficio, anche se non fosse per loro beneficio direttamente da tale.

 Pertanto, coordinatore di distribuzione , giusta ed equa per il resto della serie di indirizzi IPv4 in tutto il mondo, è indispensabile.

L'utilizzo di un meccanismo secondario di mercato che avrebbe punito i paesi in via di sviluppo e dare le entrate è dovuto ai proprietari originali. Inoltre, la stretta collaborazione tra tutti i soggetti interessati è essenziale per garantire un approccio graduale a IPv6, tenendo conto del fatto che i due sistemi coesisteranno per diversi anni.

Pertanto, chiedo che sforzi concertati in modo che tutti gli operatori sono pronti a passare a tutti gli utenti della rete utilizzano le più recenti innovazioni Internet.

Obiettivo della Francia per il 2010 è quello di utilizzare l'IPv6 entro il 25% della Direzione Generale di aziende e privati. Sono lieto che la transizione a IPv6 saranno affrontate durante questa settimana, in molte delle officine.

La seconda questione principale è quella di muoversi verso un marchio più versatile e l'introduzione di nuovi domini generici di top.  

 Come tutti sappiamo, il numero di bande è stato limitato all'inizio. Dal 2000, l'ICANN diversi esperimenti di introdurre un nuovo direttore generale gamme superiori. Tuttavia, la politica generale per l'introduzione di nuove gamme fallito a causa della complessità di questo problema. E 'molto difficile fare nuove regole applicabili - le nuove regole si applicano a situazioni diverse.

Il messaggio chiave è la seguente: lo sviluppo di nomi di dominio dovrebbe incoraggiare la creazione di valore economico e valore sociale di tutta la comunità internazionale e in particolare per gli utenti finali.

Deve essere attuata in modo graduale introduzione di nuove gamme sono chiaramente in un modo diverso e per il beneficio di tutti. Processo è in corso e mi auguro che i progressi saranno fatti in questa settimana a Parigi.

 

La riunione di Parigi è per noi l'occasione per riaffermare il nostro obiettivo di internazionalizzazione della rete.

La terza questione è la transizione verso non i nomi di dominio-caratteri latini. Questa mossa arriva terza fila, ma probabilmente prima in termini d'importanza.

L'internazionalizzazione di Internet sta accelerando. E la presenza di nomi di dominio multilingue è necessario al fine di consentire a tutti l'accesso a Internet nella propria lingua. Inoltre, l'accesso a Internet è uno strumento utile per lo sviluppo nelle aree più povere del nostro mondo. In questo contesto, la rapida introduzione di non nomi di dominio, i caratteri latini e un imperativo morale e una necessità politica e una questione di vantaggi pratici per gli utenti. E 'fondamentale per mantenere l'integrità delle funzioni di base di Internet, allo stesso tempo consentire la diversità linguistica, come richiesto dagli utenti della rete.

Indipendentemente dalla sfida tecnica, la questione è ancora profondamente simbolica, perché è legata alla credibilità di ICANN come agenzia globale. La comunità internazionale si aspetta molto da questo processo e controllare l'ICANN. Non vi sorprenderà se dico che la Francia è particolarmente promuovere la diversità culturale e quindi dà grande importanza a questo aspetto.

In ogni caso, raggiungere un accordo nel corso di questa settimana su una procedura semplificata per l'introduzione delle top band, in generale, sarà un importante passo avanti in questa direzione. E permettono anche gli attori della dichiarazione di intenzione di entrare nella top band, in generale, e di sfruttare il notevole lavoro che è stato fatto .

Ed anche registrare l'importanza dei vari incontri hanno portato a riunioni informali tra le varie regioni che condividono lo stesso testo. Questa è una introduzione al testo e creare comunità che permetterà di gestire i DNS, sulla base di distribuzione in base al principio di sussidiarietà è più vicino alla comunità interessate. Questo argomento dovrebbe rafforzare la cooperazione, in particolare con l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo, l'UNESCO e l'Unione internazionale delle telecomunicazioni, verrà assegnato un punto importante della riunione con l'Internet Governance Forum a Hyderabad nel fine anno per la questione delle lingue multiple. La mia speranza è che i progressi a livello di ICANN renderà possibile trovare sviluppi significativi.

Infine, la transizione istituzionale. Lei sa che Settembre 30, 2009 è il termine ultimo per un accordo per creare un progetto tra tra ICANN e il U. S. Dipartmento del Commercio. 
 
Pertanto, si tratta di un calendario per il conseguimento del trasferimento cosiddetta dell'ICANN dal rilascio del Libro Bianco nel 1998. Tuttavia, la transizione non è il punto finale. Pertanto, la trasmissione di ICANN non è legata alla questione di attuazione dell'accordo di stabilire una joint comune, ma ci deve essere una nuova fase di transizione di questa amministrazione non ha precedenti nel settore di Internet.

Transizione a che cosa?

A mio parere, l'ICANN dovrebbe essere praticabile a lungo termine. Dovrebbe essere adattata per l'ambiente è cambiato drammaticamente sin dal suo inizio. Essi dovrebbero essere in grado di affrontare i problemi connessi con il rapido sviluppo di Internet e delle varie trasformazioni che sono state delineate.

Ciò richiede un cambiamento fondamentale non è legata al completamento del contratto di corrente.

E dovrebbero essere collocati in una prospettiva più ampia. ICANN è l'esperienza di originale e pioniere. Si tratta di uno dei primi laboratori di governance conosciuta come la molteplicità di attori che sono stati affrontati, per esempio, in occasione del Vertice mondiale sulla società dell'informazione a Tunisi nel 2005.

Durante i primi dieci anni, l'ICANN ha stabilito gradualmente molte delle strutture che disciplinano la partecipazione delle diverse categorie di attori. Ha creato e sviluppato i processi di consultazione e di policy-making.

Successivamente, la transizione entro la fine dell'anno 2009 sarà l'occasione per aprire una nuova pagina per trarre conclusioni dai primi dieci anni, e l'ICANN per rendere l'organizzazione più grande della molteplicità di attori e una combinazione di utenti e della comunità tecnico e il settore privato e governi per discutere questioni di interesse generale e di ordine pubblico.

A mio parere,  i cambiamenti nel flusso di lavoro procedura dovrebbero a svolgere un ruolo più importante nel nostro modo di pensare durante la transizione. Ma questa mossa nuova, che ha nominato membro del Consiglio direttivo della costituzionalità del momento non può avere successo se si considera la struttura del contratto di istituire un corso di joint venture punteggio durante l'attuale quadro, non una vittoria per la comunità rispetto ad un altro.

E sarà parte della nostra responsabilità condivisa nel corso delle consultazioni che si terranno nei prossimi mesi. Un ultimo punto nella tabella di marcia. Sono lieto che il processo di consultazione che ha iniziato a Parigi questa settimana è un aperto e inclusivo come avremmo voluto. E 'importante andare al di là di quella comunità ICANN per raggiungere le altre parti interessate non sono parte della nostra società finora. I partecipanti dovranno essere tenuti informati dei progressi compiuti sulle idee e le azioni in merito alle proposte.

Contribuirà alla organizzazione delle consultazioni regionali e multilaterali di cooperazione con altre organizzazioni in larga misura nella realizzazione di tali obiettivi. Può essere un gruppo di esperti sarebbe anche istituito per facilitare lo svolgimento di questi incontri. In questo contesto, la Francia e che, come sapete assumerà la presidenza dell'Unione europea, con effetto dal 1 ° luglio e che hanno un sacco di strutture e organizzazioni internazionali, è preparato per facilitare l'organizzazione di un tale incontro intervenienti, in collaborazione con i partner europei.

Infine, la Francia vorrebbe approfittare della sua presidenza dell'Unione europea a proporre idee per lo sviluppo di Internet a livello europeo e per la loro gestione in particolare. In questo senso, essere chiamato Ministri europei responsabili per la società dell'informazione e delle comunicazioni elettroniche a partecipare alla conferenza che si terrà a Nizza il 6 e 7 ottobre e sarà dedicata alle questioni politiche e la tecnologia per Internet il futuro. Questo ci permetterà Conferenza ministeriale di pensare a tutti questi problemi e mettere le conclusioni da effettuare da parte della Presidenza francese del Consiglio dell'Unione europea relativa Novembre 27, 2008.


Onorevoli colleghi, le questioni della governance di Internet rientrano nel mandato a me da parte del Presidente e del Primo Ministro e quindi ho una notevole attenzione Seir per l'azione che si sarà fatto, in particolare attraverso il rappresentante del governo francese e il rappresentante del Governmental Advisory Committee e il nostro rappresentante della società francese Bertrand de la Chapelle. E 'un'occasione per dimostrare l'importanza che noi attribuiamo a questi temi e per contribuire in modo costruttivo alle discussioni future. Mi congratulo con tutti gli attori sono il francese, il francese Associazione per la cooperazione nel campo della denominazione di Internet e degli operatori, cancellieri, e varie associazioni - che hanno partecipato per diversi anni nelle operazioni internazionali. Voglio incoraggiarli a contribuire attivamente a queste discussioni e le idee presentate in Francia.

 

 

 Questo sito non è responsabile del funzionamento e del contenuto dei link esterni !
  Copyright © CORCAS 2022