الـعـربية Español Français English Deutsch Русский Português Italiano
lunedì 23 maggio 2022
 
 
 
www.sahara-online.net
www.sahara-social.com/it
Attività internazionali

Moulay Ahmed Mghizlat, che rappresenta il Consiglio reale consultivo degli affari sahariani (Corcas), nell'ambito della delegazione marocchina alla 24esima sessione del Consiglio dei diritti dell'uomo, a Ginevra, ha partecipato ad una conferenza organizzata all'università di Ginevra "sull'Europa, la pace e la libertà".


In occasione del suo intervento, il sig. Mghizlat ha perorato per una più grande implicazione del Consiglio d'Europa e dell'UE negli sforzi fatti per il regolamento di questioni ereditate della guerra fredda.
 
Il rappresentante del Corcas ha in particolare evocato il conflitto artificiale del Sahara la cui evoluzione ha favorito l'emergenza di una vasta zona d'instabilità in cuore pieno del Sahel, dove fiorisce ogni tipo di attività illegali fra cui il traffico di esseri umani e diversi altri traffici, ricordando che il Marocco propone un'ampia autonomia di mettere un termine a questa vecchia vertenza regionale.

Da parte sua il presidente del gruppo del partito popolare (PPE, destra) al Consiglio d'Europa, Luc Volonte, ha messo in evidenza l'iniziativa d'autonomia che propone Rabat per un regolamento politico alla questione, su un'opinione inequivocabile, "un'offerta che è apprezzata per diversi motivi".
 
"Il Marocco integra il suo approccio della soluzione in un processo di regionalizzazione accurata", ha aggiunto, ritenendo che il Consiglio d'Europa e l'UE "debbano sostenere gli sforzi diplomatici che vanno in questo senso".

Il presidente del gruppo PPE, d'altra parte, ha reso omaggio in Marocco per "l'azione apprezzabile che assume" nella gestione flussi migratori "ogni giorno più insistenti e più importanti".
 



- Notizia riguardo alla questione del Sahara Occidentale/Corcas -

 

 Questo sito non è responsabile del funzionamento e del contenuto dei link esterni !
  Copyright © CORCAS 2022