الـعـربية Español Français English Deutsch Русский Português Italiano
venerdì 12 agosto 2022
 
 
 
www.sahara-online.net
www.sahara-social.com/it
Attività internazionali


Il presidente del Consiglio reale consultivo per gli affari sahariani (CORCAS), il sig. Khalihenna Ould Errachid ha avere un colloquio, giovedì a Bruxelles, con la signora Benita Ferrero Waldner, commissario europeo alle relazioni estere ed alla politica di vicinanza.


 il video sarà messo in linea prossimamente



Il Sig. Ould Errachid, che era accompagnato dalla signora Gajmoula Bent Abbi, députée e membro del CORCAS, ha sottolineato in una dichiarazione alla stampa l'interesse che dimostra l'Unione europea da trovare una soluzione definitiva alla questione del Sahara.

" Abbiamo evocato il processo di negoziati sotto gli auspici delle Nazioni Unite ed abbiamo sottolineato la necessità di raggiungere una soluzione non appena possibile conformemente alla volontà della Comunità internazionale " , ha affermato il presidente del CORCAS, aggiungendo che il Marocco ha presentato " la soluzione realistica e di realizzabile autonomia ".

 "Si tratta di una soluzione né di vincitore, né superato che vantaggio del sostegno della Comunità internazionale " , ha aggiunto il sig. Ould Errachid, che denuncia le manovre dei nemici dell'integrità territoriale del regno che rifiutano di rispettare la volontà della Comunità internazionale.

Il presidente del CORCAS ha anche affermato avere evocato in occasione della sua intervista con il commissario europeo la situazione umanitaria deplorevole delle popolazioni che vivono nei campi di Tindouf, ricorrente alla necessità di trovare una soluzione " in qualsiasi urgence" a questa situazione.

 Il Sig. Ould Errachid ha anche segnalato che la sua intervista è stata l'occasione di evocare gli sforzi fatti dal Marocco in materia dei diritti dell'uomo, che solleva che ha un " eccessivo sfruttamento " della questione da parte dei nemici dell'integrità territoriale del regno.

 Il presidente del CORCAS ha anche salutato la posizione dell'Unione europea in conformità con gli sforzi della Comunità internazionale per raggiungere una soluzione definitiva alla questione del Sahara.

 Da parte sua la signora Ferrero Waldner ha sottolineato che l'Unione europea sostiene gli sforzi fatti nel quadro delle Nazioni Unite per trovare una soluzione alla questione.

 Ha affermato che il 2008 è stato un anno particolare nelle relazioni maroco-europee con l'adozione dello statuto avanzato.

 " L'anno 2008 è stato particolare per le relazioni tra il Marocco e l'Ue dove abbiamo stabilito insieme lo statuto avanzato ed ora lavoriamo sui dettagli e sul contenuto molto importante di questo statuto " , ha aggiunto.

 Fonte: MAP)


- Notizia riguardo alla questione del Sahara occidentale/Corcas -

 

 Questo sito non è responsabile del funzionamento e del contenuto dei link esterni !
  Copyright © CORCAS 2022