الـعـربية Español Français English Deutsch Русский Português Italiano
sabato 21 settembre 2019
 
 
 
www.sahara-online.net
www.sahara-social.com/it
Notizie importanti

Il fantomatico rasd ha asciugato un nuovo che cuoce rovescio questo giovedì nel capitale Addis-Abeba dopo essere stata esclusa di un foro organizzato nella cornice della Partnership Cina-Africa sotto il tematica "Dialogo una cintura una strada per la cooperazione Cina-Africa."



Nessuno invito è stato inviato all'entità separatista per questo importante avvenimento organizzato dalla Cina in collaborazione con la Commissione dell'unione africana e che ha riunito, in un grande hotel di lusso del capitale Addis-Abeba, delle altezze responsabili dell'unione africana, l'anziano Primo ministro etiope, gli Ambasciatori africani così come delle altezze responsabili cinesi incaricate della cooperazione Africa-Cina.

Questo mimetismo inflitto al Polisario è tanto più graffiante soprattutto perché questo forum è avviato in collaborazione con la Commissione dell'Unione africana, commenta una fonte diplomatica.

Questa volta, i separatisti non possono vantare una presenza tra personalità eminenti e alti funzionari dell'Unione africana ed ex ministri riuniti per la foto di famiglia immortalando questo incontro dedicato al partenariato Cina-Africa nella capitale Addis Abeba, sede dell'Unione africana.

"Il partner cinese, nell'ambito della sua relazione, attribuisce grande importanza alla difesa di interessi vitali, compresa l'integrità territoriale dei nostri due paesi amichevoli", ha dichiarato l'Ambasciatore rappresentante permanente di Regno del Marocco all'UA e alla ECA, Mohammed Arrouchi.

"Sapendo che l'evento è organizzato in collaborazione con la Commissione dell'Unione africana, il partner cinese è stato molto rigoroso nella lotta contro qualsiasi infiltrazione dell'entità separatista nel contesto dell'evento di oggi che fa parte del partenariato Africa-Cina ",ha aggiunto il diplomatico marocchino che ha presieduto la delegazione marocchina composta dai leader delle sezioni economiche e politiche della missione, il signor boui El Mehdi, e la signora Fatima Ezzahra Erfiki.

Questo graffiante è in aggiunta alla serie di breakbacks subiti dal fantasma Sadr e i suoi mentori in tutto il mondo e conferma "il rifiuto della presenza dei separatisti Polisario in diversi internazionali per un", come era stato recentemente sottolineato dal sito Informazione peruviana indipendente "AlaHoraNoticias".

-Notizia riguardo alla questione del sahara marocchino/Corcas-

 

 Questo sito non è responsabile del funzionamento e del contenuto dei link esterni !
  Copyright © CORCAS 2019