الـعـربية Español Français English Deutsch Русский Português Italiano
sabato 4 luglio 2020
 
 
 
www.sahara-online.net
www.sahara-social.com/it
Dettagli

In occasione di una riunione tenutasi martedì presso la sede della provincia di Laayoune-Sakia El Hamra, è stato presentato lo stato di avanzamento dei progetti nei settori dell'acqua, dell'elettricità e delle energie rinnovabili nell'ambito del nuovo modello di sviluppo delle province meridionali (2015/2021).



Presieduta dal governatore della provincia di Laayoune, Abdeslam Bekrate, il Wali della regione ha permesso di discutere su come superare eventuali ostacoli che potrebbero ostacolare l’attuazione di questi cantieri.

In una relazione, il direttore regionale dell'Ufficio nazionale dell'elettricità e dell'acqua potabile (ONEE-Branche eau), Mohamed Boubekri, ha fatto il punto sullo stato di avanzamento dei progetti relativi alle dighe, alla protezione contro le inondazioni e all'alimentazione della falda freatica di Foum El Oued.

Ha precisato che il costo totale di questi 8 progetti è stimato a 170 milioni  (MDh), assicurati dal ministero dell'Equipment, dei Trasporti, della logistica e dell'acqua.

Per quanto riguarda le strutture idrauliche, nel giugno 2019 il direttore regionale dell’ONEE ha citato la realizzazione della diga Labouir nella provincia di Tarfaya per un importo di 17,4 MDH, mentre il tasso di avanzamento della diga El Mouhajib a El Aaiun, che è costata 18,8 MDH, ha già raggiunto il 100%.

Anche nella provincia di Smara sono stati ultimati i lavori di costruzione della diga Sidi Ahmed Rguibi (23,5 MDH), mentre i progressi nella realizzazione della diga Kssat (15 MDH) si aggirano attorno al 40%.

Per quanto riguarda la protezione contro le inondazioni, ha osservato che la provincia di El Aaiun ha beneficiato di un progetto in materia, che ha mobilitato una dotazione di bilancio di oltre 31 milioni di dirami, con un tasso di avanzamento pari al 100%.

Nel luglio 2019, nella provincia di Smara, i lavori di questo tipo sono stati ultimati con un costo complessivo di 43 MDH. Un altro progetto di protezione contro le inondazioni di valore superiore a 13 MDH è in fase iniziale nella provincia di Boujdour.

Il rappresentante della Direzione regionale per l'Equipment, i trasporti, la logistica e l'acqua ha sottolineato che il tasso di avanzamento del progetto di costruzione della diga Sakia El Hamra ha raggiunto il 28 per cento. Il progetto, il cui periodo di attuazione è stimato a 48 mesi (aprile 2018-luglio 2022), mobilita un investimento dell’ordine di 423 milioni di dirami.

Da parte sua, un rappresentante dell’ONEE (Settore dell’elettricità) ha indicato che 7 miliardi di diari sono mobilitati per la realizzazione di sette progetti relativi al settore dell’elettricità nella regione. Ha precisato che questi progetti riguardano tre parchi eolici, due solari e l’elettrificazione di due villaggi di pescatori.


 
-Notizia alla questione del Sahara occidentale/Corcas-

 

 

 Questo sito non è responsabile del funzionamento e del contenuto dei link esterni !
  Copyright © CORCAS 2020