الـعـربية Español Français English Deutsch Русский Português Italiano
domenica 20 settembre 2020
 
 
 
www.sahara-online.net
www.sahara-social.com/it
Dettagli

Addis Abeba - Domenica ad Addis Abeba, il Ministro degli esteri, della cooperazione africana e dei marocchini residenti all’estero, Nasser Bourita, ha ribadito l’esclusività dell’Onu quale quadro per trovare una soluzione alla questione del Sahara marocchino.



La posizione è chiara sin dall’inizio, ossia che la questione del Sahara marocchino è nelle mani delle Nazioni Unite, che resta l’unico quadro per trovare una soluzione al conflitto conformemente alla legalità internazionale, ha detto Bourita in una dichiarazione alla stampa al termine della seduta di apertura del 33o Vertice dell’Unione africana (UA).

In tale contesto, il ministro ha ricordato che il presidente della Commissione dell’UA, Moussa Faki Mahamat, ha confermato, in occasione della seduta di apertura del vertice, l’esclusività dell’ONU nella risoluzione della questione del Sahara marocchino.

Nel suo intervento all’apertura della 33a Conferenza dei capi di Stato e di governo dell’UA, Moussa Faki ha precisato che, conformemente alla decisione 693 del Vertice di Nouakchott, la troika dell’UA fornirà un sostegno efficace al processo condotto dalle Nazioni Unite, che è il quadro volontario scelto dalle parti per una soluzione politica duratura.

Va ricordato che la decisione 693 del Vertice di Nouakchott ha riaffermato il sostegno al processo in corso dell'ONU per trovare una soluzione politica reciprocamente accettabile a questa disputa regionale.

- Notizia riguardo alla questione del Sahara occidentale/Corcas-

 

 

 Questo sito non è responsabile del funzionamento e del contenuto dei link esterni !
  Copyright © CORCAS 2020