الـعـربية Español Français English Deutsch Русский Português Italiano
giovedì 14 novembre 2019
 
 
 
www.sahara-online.net
www.sahara-social.com/it
Dettagli

Il piano d'autonomia proposto dal Marocco costituisce "una base seria e credibile" per la ripresa del dialogo in previsione di regolamento definitivo della questione del Sahara marocchino, ha affermato, mercoledì dinanzi al Consiglio di sicurezza, l'ambasciatore rappresentando lavoratore fisso della Francia all'ONU, Nicolas di fiume.



"La Francia considera che il piano d'autonomia marocchino del 2007 costituisce una base seria e credibile di discussioni, in previsione della ripresa del dialogo", ha dichiarato il Sig. di fiume al termine dell'adozione da parte del Consiglio di sicurezza della sua risoluzione 2494 che proroga di 12 mesi il mandato del Minurso.

Rallegrandosi per l'adozione di questa nuova risoluzione, l'ambasciatore della Francia si è rallegrato in particolare del ritorno ad un mandato di un anno, "che deve restare la norma in materia di mantenimento della pace", notando che tale mandato "permette di garantire una continuità, come pure una più grande previsibilità nella gestione di questa missione".
Ha ricordato "il pieno sostegno" del suo paese agli sforzi del segretario generale dell'ONU a favore “di una soluzione politica giusta, duratura e mutualmente autorizzata" al conflitto attorno al Sahara marocchino, conformemente alle risoluzioni del Consiglio di sicurezza.

Sig. di fiume ha anche reso omaggio al lavoro effettuato dal vecchio inviato personale del segretario generale dell'ONU per il Sahara, horst Köhler. "Il suo impegno personale ed i suoi sforzi continui hanno permesso insuffler un nuovo slancio al processo politico", hanno detto, che evoca a questo proposito l'organizzazione di due tavole rotonde che riuniscono il Marocco, l'Algeria, la Mauritania ed il polisario per la prima volta dal 2012.

A questo proposito, il diplomatico francese ha ritenuto che la nomina di un nuovo inviato personale sia "importante per permettere che questa dinamica positiva continui", precisando che è "il senso di questa risoluzione, che incoraggia la ripresa del processo politico sostenendosi sui progressi compiuti".


- Notizia riguardo alla questione del Sahara occidentale/Corcas-

 

 Questo sito non è responsabile del funzionamento e del contenuto dei link esterni !
  Copyright © CORCAS 2019