الـعـربية Español Français English Deutsch Русский Português Italiano
martedì 24 maggio 2022
 
 
 
www.sahara-online.net
www.sahara-social.com/it
Attività nazionali

Il ministro della sanità, il sig. Mohamed Cheikh Biadillah, ha proceduto, lunedì a Laâyoune, all'inaugurazione ed al lancio di progetti di realizzazione di nuove strutture sanitario destinate a migliorare l'accesso degli abitanti alle cure, promuovere la qualità delle prestazioni e dei servizi sanitari ed aumentare il tasso di copertura medica nella regione.



Il Sig. Biadillah, accompagnato dai sigg. M'Hamed Dreyf, Wali della regione Laâyoune-Boujdour-Sakia-El Hamra, Mohamed Abhai Najem, governatore della provincia di Boujdour, e numerosi eletti e responsabili locali, ha proceduto in questa occasione all'inaugurazione di un servizio di psichiatria all'ospedale Moulay El Hassan Ben El Mahdi a Laâyoune.

Destinato a garantire un'assistenza ai malati mentali e migliorare la qualità delle cure in patologia psichiatrica, questo nuovo servizio, di una capacità d'accoglienza di 25 letti, è stato realizzato su una superficie di 584 m2 per un costo complessivo di 3,108 milioni di DH.

Il ministro ha visitato, successivamente, molti servizi dell'ospedale Moulay El Hassan Ben El Mehdi, fra cui una sala di fare uno scan realizzata nell'obiettivo di soddisfare le necessità di prossimità in materia di diagnosi e di cure, di creare un centro di riferimento in materia di ripresa di immagini nelle province del sud e ridurre il ricorso al trasferimento dei pazienti verso altri ospedali.

La realizzazione di questa sala fare uno scan a necessità della mobilizzazione di una busta di circa 2,1 milioni di DH.

Il Sig. Biadillah ha visitato anche un centro di orthopédie realizzato per un costo complessivo di circa 2,253 milioni DH, un frantoio di rifiuti ospedalieri, una sala di parto ed un servizio di diagnosi.

Ha stesso visitato di un servizio di emodialisi, funzionale dall'aprile 2005, e dove circa 51 pazienti che soffrono per insufficienze renali croniche sono stati assistiti durante l'anno 2006.

Il ministro, d'altra parte, ha dato il colpo di spedizione dei lavori di costruzione di un deposito regionale delle medicine a Laâyoune per un costo di 1,499 milione DH e di un istituto di formazione alle carriere della salute per uno stanziamento de.plus più di 5,599 milioni DH.

Il Sig. Biadillah aveva tenuto prima una riunione con gli eletti, i responsabili locali e degli attori della società civile, imperniata sulle questioni legate al settore sanitario nella regione ed i mezzi per garantire un accesso più facile dei cittadini ad una gamma di servizi e di prestazioni di salute adeguati ed efficaci.

Il ministro si è rallegrato in questa occasione per gli indicatori di salute nella regione e per gli sforzi fatti da tutto il personale del settore per soddisfare le necessità degli abitanti locali, che sottolineano la necessità di rafforzare i partenariati tra tutti gli attori della società per promuovere maggiormente l'accesso alle cure sanitarie e colmare il deficit rilevato in materia.

Il Sig. Biadillah ha presieduto, allo stesso tempo, la firma di una convenzione quadro di partenariato tra il ministero della sanità, il consiglio della regione di Laâyoune-Boujdour-Sakia-El Hamra e la wilaya di Laâyoune Boujdour-Sakia-El Hamra che riguarda il rafforzamento ed il livellamento delle infrastrutture sanitarie di base, l'aumento del tasso di copertura medica ed il miglioramento d'accesso al vario servizio sanitario nella regione.

 

Fonte: MAP

-Notizia riguardo alla questione del Sahara Occidentale /Corcas -

 

 

 Questo sito non è responsabile del funzionamento e del contenuto dei link esterni !
  Copyright © CORCAS 2022